Incontro con Francesco “Cecco” Giuspino

Secondo incontro ufficiale per il Polimi Motorcycle Factory che si riunisce al gran completo nella Sala Consiglio del Campus Bovisa. La ragione di tale incontro è data dalla possibilità di poter parlare e scambiare opinioni con un ospite di rilievo nel campo motoristico: Francesco “Cecco” Giuspino il quale con grande generosità ha messo a disposizione dei ragazzi del team la sua decennale esperienza.

Uscito direttamente dalla sua officina di Via Manzoni, Cecco si è presentato prima di tutto come ascoltatore, curioso di sapere tutte le caratteristiche della competizione e i primi stati di avanzamento del progetto

 In un’atmosfera distesa ma anche di grande concentrazione si è quindi dipanata una lunga conversazione che ha toccato alcuni degli argomenti più caldi per i vari reparti del team attualmente impegnati nella progettazione della moto.

Nei primi passi che condurranno verso la realizzazione finale un supporto tecnico come questo è stato senza dubbio di grande aiuto soprattutto perché improntato verso una praticità che spesso in sede accademica sembra essere dimenticata.

Con Cecco il team ha scambiato e condiviso idee principalmente sul telaio e sul set up della moto che, in un caso come questo dove la potenza del propulsore non è certo elevata, sono probabilmente i due elementi più importanti per la riuscita di un progetto.

Le possibili realizzazioni telaistiche e i materiali di fabbricazione dello stesso sono aspetti su cui occorreva fare chiarezza per identificare da subito la strada migliore da seguire in funzione della realizzazione e dell’efficienza del pezzo.

Non sono mancate anche considerazioni sulla ricerca degli sponsor (attualmente in divenire) e sull’organizzazione di un lavoro come questo che coinvolge più settori e più conoscenze da coordinare in tempi ristretti.

A seguito di questo incontro il team sta procedendo con entusiasmo e qualche consapevolezza in più, sicuro di non dimenticare uno dei tanti e ottimi consigli dispensati da Cecco: “le cose vincenti sono quelle semplici” .

Se ti è piaciuto l'articolo, condividi 🙂